Canottaggio: Un argento e un bronzo per i giovanissimi della Vitto a Varese

CanottaggioAnimata Un argento e un bronzo per i giovanissimi della Vitto a Varese  CanottaggioAnimata
 

 

Sulle acque del lago di Monate, in provincia di Varese, si è svolta la regata regionale destinata agli Allievi e ai Cadetti, le categorie più giovani nell'ambito dell'attività agonistica remiera. Pur essendo destinata agli atleti della Lombardia, la Vittorino ha potuto schierare i propri equipaggi in forza di una speciale delega che ha permesso alla società biancorossa di far gareggiare le proprie giovani speranze che sono riuscite a mettersi in luce conquistando una medaglia d'argento ed una di bronzo.


Nel doppio Allievi B2 la giovanissima biancorossa Chiara Esposti, in coppia con Ilaria Benzo della Canottieri Cernobbio, è riuscita a conquistare il terzo gradino del podio al termine di una regata davvero intensa e ricca di colpi di scena: saldamente in seconda posizione, le due atlete sono cadute in un "affondo" che le ha retrocesse all'ultimo posto; aumentando progressivamente il ritmo dei colpi Chiara e Ilaria sono riuscite a risalire diverse posizioni fino a conquistare la meritata medaglia di bronzo.


Nella categoria Cadetti, invece, medaglia d'argento per i biancorossi Paolo Groppi e Alberto Tarditi che, in equipaggio misto con Michele Cigni della Nino Bixio e Matteo Pedron della Canottieri Arolo, sono riusciti a chiudere la gara del quattro di coppia al secondo posto alle spalle di un fortissimo equipaggio lombardo.


Nel singolo Allievi C ottimo sesto posto per il giovanissimo Andrea Michelotti, al suo primo anno di attività agonistica. Sesta posizione finale anche per Alberto Tarditi (Cadetti), all'esordio assoluto nelle gare di singolo, che pur pagando dazio in fatto di esperienza ha dimostrato di possedere ottime doti tecniche, mentre Tommaso Andena (Cadetti) si è classificato al settimo posto migliorando il proprio riscontro cronometrico rispetto alle ultime gare. Sempre tra i Cadetti ottavo posto finale per Paolo Groppi nel singolo 7.20 al termine di una gara eccessivamente penalizzata dalla trattenuta iniziale dei giudici.

 

 

4 di coppia cadetti